martedì 13 marzo 2012

Idee random post-FW



Passata l'ondata delle fashion week ho avuto tempo e modo di meditare sul marasma di trend e abbinamenti che ci si sono riversati sopra senza pietà.
Dopo giorni di intensa riflessione, ecco quello che ho capito di queste sfilate.
NewYork-Lndra_Milano-Parigi mixati in ordine del tutto casuale e senza alcuna logica.
Il flusso della mia (in)coscienza modaiola.
Alcuni grandi assenti sì. Non mi sono piaciute ma non mi hanno colpito neppure nel male. Perciò gli ho riservato un dignitoso silenzio stampa.



So già che queste gonne ci faranno sognare una volta arrivate alla portata di ingegnose menti creative. E Mulberry non sarà da meno.
L'hardware animalesco mi intriga e spero che sarà presto copiat…riprodotto dalle nostre amate catene low cost. Ma…un attimo…quelle scarpe?
(Burberry Prorsum)




Mi ha fatto veramente sognare. Paragonabile solo a Jo No Fui di questa primavera…Colori, stampe, linee pulite ed eleganti che mi mandano in visibilio.
(Stella McCartney Evening Collection)



Colori pastello per l'inverno, sono perdutamente innamorata. Ma basta con questi cappelli e lo stile collegiale già proposto lo scorso AI (ma in nuances decisamente più belli e che meritavano) e temo per quelle pellicce e stivali da yeti.
(Blugirl)




Ormai il mio per Dolce&Gabbana è amore dichiarato. Per i pizzi, i merletti e le stampe più stravaganti. Adoro la loro ispirazione meridionale, adoro Monica Bellucci e Bianca Balti. Insomma, ormai da qualche stagione è amore folle e incondizionato per tutto quello che esce dalle loro menti creative. Forse potrei avere un tantino i paraocchi, ma sì sa che in amore è così.



Pellicce per l'estate e colori vivaci per l'inverno…mah, io questi due proprio non li capisco. Non sono neanche una grande amante del loro mix&match, il troppo stroppia, sempre. Ma qualche look lo salvo.
(Deliziosa invece la pre-collezione, sicuri che sono state disegnate dalla stessa mano?)
(Dsquared2)



Forse la prima sfilata Etro che mi sia veramente piaciuta. Meritava una menzione. Stampe meravigliose e tagli sartoriali. Stavolta sono incantata. Tanto di cappello.



Scuro, spento, triste, largo. E ho detto tutto. Dove sono finite le scarpe mozzafiato? E i colori meravigliosi dello scorso inverno? Pronto c'è nessuno??
(Gucci)



Ancora una volta nota di merito per una delle poche sfilate Jil Sander che mi sia veramente piaciuta. Le linee basiche e minimal sono sempre le stesse, ma i colori pastello le rendono così eleganti, sofisticate, bon ton e quasi romantiche. Mi piace.



John Galliano…sì ma ehm, dov'è Galliano?



Belli i colori, belli i tagli (focus sul punto vita, ci piace) e belle le stampe. Più di Così.
(Lanvin)



Il blu di Stella McCartney lo vedremo ovunque, me lo sento. E' uno di quei must have annunciati. Speriamo non sia lo stesso con le scarpe.




Vivienne Westwood credo sia impazzita. Cosa sono quelle? Stiamo scherzando?



Non so ancora se mi piace o meno. Ma di sicuro mi ha colpita. Nicola Formichetti è un mago in questo. Per questo la sigonra Gaga lo adora. Per questo io adoro Lady Gaga. E' un circolo vizioso di esibizionismo, eccessi e sartorialità.
(Mugler)



Le pre-collezioni. Perchè nessuno parla mai delle pre-collezioni?
Avete mai notato che gran parte delle volta sono l'opposto delle collezioni stesse? Stile, colori, allure…anche se non so darmi una spiegazione. Spesso sono anche meglio.
Da sinistra a destra: MSGM - Alexander MCQueen - Louis Vuitton



3 commenti:

  1. Adoro quasi tutte le collezioni di queste meravigliose sfilate...in particolare Dolce e Gabbana e i colori pastello di Blugirl! Odio invece quelle orrende scarpe di Vivienne Westwood...non fanno proprio per me! :-D

    Kisses,
    Miriam
    Fashion Crazy Ball

    RispondiElimina
  2. concordo con te praticamente su tutto! bel blog ;)

    NEW POST ON MY BLOG ;) http://thepinkillusion.blogspot.com/2012/03/parla-con-monella-vagabonda.html#comment-form

    RispondiElimina
  3. Amo la collezione di Stella McCartney e i colori pastello *_*


    xoxo, Mia
    Girls in the Suburbs
    http://girlsinthesuburbs.blogspot.com/

    RispondiElimina