mercoledì 9 maggio 2012

Rihanna by Terry Richardson (e considerazioni)


Ultimamente sto in fissa con Rihanna.

E' cominciato da quando se n'è uscita al cinema con Battleship e io (maledetta) sono andata a vederlo.
Film che alla fine merita pure secondo me, la solita americanata per carità, ma l'attore protagonista quello merita di sicuro, la trama non è male e lei non è un cane a recitare (vedasi i flop di altre cantanti improvvisatesi attrici).
E vi premetto che quando sono andata a vederlo non sapevo neanche che ci fosse lei dentro, e sinceramente non ho avuto la certezza fosse veramente lei fino ai titoli di coda. "Madonna quanto somiglia a Rihanna, però non può essere, però le somiglia, però è troppo mingherlina! Quando mai è stata così magra?!"
Perchè il ricordo che avevo io di Rihanna era in forma ma con le sue curve. Mah.

E da quel momento in poi me la ritrovo da tutte le parti.
Se ne esce con un nuovo singolo che ormai sta in loop sul mio ipod da giorni.
Siamo sul tamarro-andante che a me piace tanto lo ammetto. Per non parlare del video. Lei balla da paura. Lei in Emilio Pucci. Che ve lo dico a fare, uno spettacolo!
Where Have You Been è la mia fonte di ispirazione (e invidia) del mese.

Invidia perchè poi me la ritrovo sul diario di Terry Richardson bellissima e magrissima. E mi maledico da sola. (Se anche voi volete sentirvi brutte e grasse, QUI trovate tutte le foto, io ne ho messe solo alcune.)

Lo so che sono debole di spirito e facilmente influenzabile, ma mi passerà promesso.
E poi al Met Ball non è che mi abbia molto entusiasmata, oh.










Nessun commento:

Posta un commento